COMUNICATO: gestione commissariale di Roma ineccepibile? Inopportunita’ ed ombre nei trasferimenti dei dirigenti capitolini e nell’adozione di delibere di modifica della struttura organizzativa a pochi giorni dall’elezione del nuovo sindaco. PDF Stampa E-mail

Dopo un inizio ordinario delle attività svolte dal Commissario Straordinario Francesco Tronca e dalla sua Giunta Commissariale, nel corso degli ultimi mesi abbiamo viceversa assistito ad un crescente attivismo oltre il perimetro dell’ordinaria amministrazione cittadina, così come previsto dalla normativa e dall’opportunità e necessità di non condizionare le forze politiche che saranno democraticamente elette a breve.

Nel corso degli ultimi mesi il Commissario Straordinario ha assunto provvedimenti con contenuti scarsamente comprensibili nelle motivazioni rispetto all’esigenza di assicurare il buon andamento dell’Amministrazione Capitolina in una fase di ordinaria gestione.

I provvedimenti assunti recentemente dal Commissario Straordinario paiono in contrasto proprio con l’esigenza di garantire la continuità dell’azione amministrativa in quelle strutture organizzative, dove dirigenti e funzionari nel corso dell’ultimo anno e di questi mesi avevano attivato atti ed  iniziative di contrasto all’illegalità e alla corruzione.

Sono infatti stati adottati dal Commissario Straordinario Tronca i seguenti provvedimenti:

  • ulteriori trasferimenti di dirigenti in violazione di quanto stabilito dall’art. 19 del D.lgs. 163/2003 s.m.i. e della vigente disciplina regolamentare di Roma Capitale: incarichi cambiati nonostante la loro validità triennale, mancata informazione agli interessati, mancata firma dei contratti di affidamento degli incarichi e degli obiettivi, carente corrispondenza tra curriculum professionali e gli incarichi attribuiti.
  • ulteriori spostamenti di impiegati, funzionari per tutta l’Amministrazione Capitolina;
  • adozione di n. 3 delibere di cambiamento della macro struttura organizzativa del Comune di Roma la n.6 del 29 gennaio, la n. 68 del 29 aprile 2016 e l’ultima della fine del mese di maggio, con le quali viene mutata in modo molto rilevante la struttura organizzativa dei principali uffici, vengono spostate funzioni, ridefiniti i compiti e le attribuzioni degli organi di alta amministrazione come il Segretario Generale e il Direttore Generale, la modifica alla disciplina di attribuzione degli incarichi di posizione organizzativa, ecc.;
  • assunzioni di personale in comando da altri enti che equivalgono ad assunzioni e stipula di contratti a tempo determinato per altro personale esterno.

Questi significativi cambiamenti dell’organizzazione e i trasferimenti dei dirigenti fanno seguito alla delibera di riorganizzazione della Giunta Marino del 25 e 26 ottobre 2015 e alle Ordinanze del medesimo Commissario Straordinario assunte il  3 e 23 novembre 2015, che stanno già comportando una situazione di aumento della confusione e dell’incertezza amministrativa, che certamente non gioverà all’efficienza ed efficacia dell’azione dell’Amministrazione Capitolina, anzi con una eredità pesante lasciata al prossimo Sindaco, che dovrà impiegare tempo per rimettere ordine ad una struttura amministrativa già afflitta da anni da un evidente dissesto organizzativo.

Per quanto evidenziato chiediamo al Commissario Straordinario Tronca di provvedere alla revoca delle recenti delibere di riorganizzazione della macro struttura, in particolare la  n. 68 del 29 aprile 2016, che tocca peraltro anche la disciplina delle posizioni organizzativa; di revocare le ordinanze di trasferimento di dirigenti, interrompere ogni ulteriore assunzione di personale esterno o attivazione di comandi da altri enti, nonché i provvedimenti di trasferimento del personale capitolino.

Quadrinet PA come previsto dal proprio disciplinare e statuto sostiene e sosterrà anche economicamente le 

 

Aggiungi commento

Per lasciare un vostro commento se siete degli utenti registrati dovete prima autenticarvi nel sito dall'area di login.
Se invece non siete registrati a questo sito dovete inserire obbligatoriamente un nome ed un indirizzo e-mail valido.
I commenti sono moderati dall'amministratore.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla SEO powered by JoomSEF

Seguici su Facebook

Centro clinico di psicoterapia Arianna-min

Area Riservata Soci

Entra nell'area riservata ai Soci e consulta il materiale pubblicato




dal 16 gennaio 2006

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie Per saperne di più sui cookies leggi la nostra cookies policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information