Novità del 2 Agosto 2016

Pubblica Amministrazione: tra sprechi e inefficienze

Pubblica Amministrazione: Pagamenti

Pubblica Amministrazione: Al via ‘Bilancio Aperto’ l’App della RGS per facilitare l’accesso ai dati a tutti i cittadini

Pubblica Amministrazione: Come sono cambiati i consumi delle famiglie in Italia

 
Pubblica Amministrazione: tra sprechi e inefficienze

Quanto è efficiente la Pubblica Amministrazione italiana? Esistono evidenti asimmetrie nella distribuzione del pubblico impiego nella penisola?

A queste e altre domande ha risposto un nuovo report realizzato da Bankitalia, opera degli economisti Francesco D'Amuri e Cristina Giorgiantonio, volto proprio a valutare la PA sulla base di alcuni precisi parametri: personale, numero di ore lavorate e produttività relativa ai servizi anagrafici comunali, calcolata tenendo conto delle carte d'identità rilasciate, del numero di eventi inerenti il registro di stato civile e di variazioni anagrafiche.

 
Pubblica Amministrazione: Pagamenti

Adempimento: Le pubbliche amministrazioni, attraverso la piattaforma http://certificazionecrediti.mef.gov.it, comunicheranno ogni 15 del mese i dati relativi ai debiti non estinti, per i quali, nel mese precedente, sia stato superato il termine di decorrenza degli interessi moratori

Soggetti: Responsabile dei servizi finanziari

 
Pubblica Amministrazione: Al via ‘Bilancio Aperto’ l’App della RGS per facilitare l’accesso ai dati a tutti i cittadini

Si chiama ‘Bilancio Aperto’ la APP sviluppata dalla Ragioneria Generale dello Stato in collaborazione con Sogei che consente a tutti, comuni cittadini oltre che addetti ai lavori, di consultare il bilancio dello Stato attraverso uno Smartphone o un Tablet.

L’applicazione è disponibile gratuitamente su Google Play Store e su Apple Store ed è anche scaricabile all’indirizzo web ‘http://bilancioaperto.mef.gov.it/landing.html’. Su Appstore l’applicazione ‘Bilancio Aperto’ si trova nella categoria ‘News’ come ‘app per iPhone’ ma è consultabile anche con iPad e iPod touch.

 
Pubblica Amministrazione: Come sono cambiati i consumi delle famiglie in Italia

In tempi di inflazione negativa e tassi a zero a muoversi è solo (o quasi) il potere d’aquisto delle famiglie, mentre gli investimenti continuano a viaggiare sulla stessa linea di fine 2015. Il nuovo comunicato Istat congiunto suoi conti trimestrali delle famiglie, delle società e della Pubblica amministrazione ci dice che l’aumento del reddito disponibile nei primi tre mesi dell’anno (+0,8%) non s’è tradotto in maggiori consumi ma in un aumento della propensione al risparmio (+0,8% ora pari all’8,8%).

 
Pubblica Amministrazione: In arrivo il nuovo CAD. Sarà vero procedimento amministrativo informatico?

Come è noto, in virtù dell’art. 1 della legge delega 7 agosto 2015 n. 124, il Governo ha approvato in via preliminare lo schema di decreto legislativo recante modifiche e integrazioni al codice dell’amministrazione digitale.

Tale schema di decreto, dopo aver incassato i pareri della Conferenza Unificata, del Consiglio di Stato (del 17 marzo 2016 e del 11 maggio 2016) e del Garante per la protezione dei dati personali, è stato trasmesso alle Camere lo scorso 7 giugno per i pareri delle Commissioni parlamentari competenti (è possibile seguire i lavori qui).

 
Pubblica Amministrazione: Partecipate, ultima chance per superare il socialismo municipale

Come tutti gli slogan, anche quello che punta a passare “da ottomila a mille” società pubbliche va letto come indirizzo politico e non va preso alla lettera, anche perché oggi le partecipate sono circa 10mila e 1.200 di queste sono attive in servizi pubblici essenziali, possono essere aggregate o privatizzate ma non certo cancellate. Questi due numeri, in ogni caso, indicano che i margini per fare pulizia sono molto ampi, e che esiste una rete fittissima di società strumentali o di aziende attive in settori di mercato (dal commercio alle assicurazioni) da cui è bene che la mano pubblica si ritiri al più presto.

 
Pubblica Amministrazione: Riforma Madia, Statali, da febbraio addio a posto fisso e scatti di anzianità

I dipendenti pubblici diranno addio al posto fisso e all’aumento automatico dello stipendio con gli scatti di anzianità?

E’ quanto prevede la bozza del nuovo testo unico sul pubblico impiego che pare eliminare i due grandi pilastri per i dipendenti statali.

Come riportato dal Corriere della Sera, la cancellazione del posto fisso è prevista a pagina 72 del decreto dei tecnici dell’Esecutivo. Si tratta della norma attuativa più attesa tra quelle collegate alla riforma Madia della pubblica amministrazione, già approvata un anno fa.

 
Pubblica Amministrazione: Regioni cruciali nella gestione degli esuberi

La gestione del personale che si rivelerà “di troppo” alla luce dell’obbligo di sfoltire la rete delle partecipate pubbliche è lo snodo più delicato della riforma, e ha già una data obiettivo: il 30 giugno del 2018. Dopo quella scadenza, le società potranno ricominciare ad assumere secondo le procedure ordinarie, senza più l’obbligo di dover pescare dagli elenchi degli esuberi tranne che per quel che riguarda profili professionali specifici e assenti fra le “eccedenze”.

La data, insieme alle modifiche profonde a cui è andato incontro nel corso dell’esame parlamentare l’articolo che il decreto dedica al problema degli esuberi, conferma che la questione è complessa e non si risolve con un colpo di bacchetta magica a effetto.

 
Pubblica Amministrazione: Canone Rai, addebiti in bolletta e dubbi risolti

Con le bollette dell'energia elettrica di luglio, che moltissimi contribuenti hanno già ricevuto proprio in questi giorni, viene addebitata la prima rata del Canone Rai 2016 secondo la nuova normativa entrata in vigore proprio dall'anno un corso.

Bollette maggiorate, quindi, di 70 euro come acconto della tassa che ammonta a 100 euro complessivi (le successive rate prevedono addebiti di 10 euro): per molti utenti, tuttavia, l'addebito rappresenta una amara sorpresa ed è proprio l'Agenzia delle Entrate, attraverso la nuova pagina Facebook, a chiarire alcuni dubbi e illustrare la procedura per ottenere risposte certe via email:

 
Codice dei Regolamenti: dove acquistare?

L'acquisto del Codice dei Regolamenti 2010, potrà avvenire presso la libreria Giuridica Medichini a piazzale Clodio, 26a Roma, che cura anche la distribuzione pressocopertina-codice-regolamenti altre librerie.

In alternativa il libro potrà essere acquistato direttamente da Quadrinet Pa con lo sconto del 20% circa ( euro 22,00 anziché 26,00) recandosi presso la sede dell'ARVUC in via di S.Teodoro, 70 (Circo Massimo). In questo caso ogni persona potrà acquistare fino ad un massimo di tre copie.

I soci ARVUC potranno ottenere il volume con un contributo spese di soli euro 18,00, mentre la distribuzione del volume per i soci vecchi e nuovi di Quadrinet Pa è gratuita e il volume potrà essere ritirato, previo appuntamento, chiamando al numero di telefono 339-4550493.

 
Quadrinet su Facebook
facebook-logo-PLa continua evoluzione dei social network e la nostra volontà di rendere sempre più facile e veloce l'aggironamento dei nostri soci ci ha portato ad presentare un nuovo modo di seguire Quadrinet: la pagina Facebook. Non più il semplice gruppo con i suoi limiti, ma una pagina dedicata alle ormai note news Qadrinet, le inziative, le foto e soprattutto i vostri commenti. Partecipate cliccando su "Mi piace" ed ogni aggiornamento lo riceverete anche sulla vostra bacheca Facebook.
 

Iscrizione alla Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e riceverai per email tutte le ultime novità QuadriNet PA.

Nome:

Email:

Seguici su Facebook

Centro clinico di psicoterapia Arianna-min

Rassegna

Area Riservata Soci

Entra nell'area riservata ai Soci e consulta il materiale pubblicato




dal 16 gennaio 2006

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie Per saperne di più sui cookies leggi la nostra cookies policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information