Le news in dettaglio
Pubblica Amministrazione: Terremoto: raccolta fondi online con PagoPA PDF Stampa E-mail
Pubblica Amministrazione

La Regione Umbria promuove una nuova iniziativa per raccogliere risorse a favore dei territori colpiti dal terremoto: utilizzando il sistema PagoPA per gestire i pagamenti elettronici a favore delle Pubbliche Amministrazioni, infatti, è possibile effettuare donazioni destinate alle iniziative solidali.

 
Attualità: Sisma, Autorità per energia, stop fatturazione e pagamento bollette PDF Stampa E-mail
Attualità

L'Autorità per l'energia ha approvato un provvedimento di urgenza che sospende dal 24 agosto scorso la fatturazione e il pagamento delle bollette di luce, gas e acqua a favore della popolazione delle zone colpite dal terremoto nell'Italia centrale. La sospensione, dice una nota, è un primo provvedimento di urgenza, in vista di nuovi interventi che possano prevedere l'eventuale introduzione di agevolazioni di natura tariffaria come già fatto per il terremoto in Abruzzo del 2009 e, nel 2012, in Emilia Romagna, Lombardia e Veneto.

 
Ministero del Lavoro: pubblicato il “Quaderno di monitoraggio n. 1/2016 – I contratti di lavoro dopo il Jobs Act” PDF Stampa E-mail
Varie

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato, in data 2 settembre 2016, il “Quaderno di monitoraggio n. 1/2016 – I contratti di lavoro dopo il Jobs Act“, che rientra nell’attività di monitoraggio e valutazione delle riforme del mercato del lavoro prevista dalla Legge 92/2012 e affidata a un Comitato scientifico.

 
Pubblica Amministrazione: Social card 2016, attivata la carta SIA. Modulo, beneficiari, scadenze PDF Stampa E-mail
Pubblica Amministrazione

La Carta SIA, il Sostegno per l’Inclusione Attiva, è ufficialmente attiva da venerdì 2 settembre.

La Carta ha l’obiettivo di contrastare la povertà e aiutare le famiglie più bisognose. Dopo che l’INPS con la circolare n. 133 del 19 luglio scorso ha chiarito le modalità d’avvio del beneficio mensile, e dopo che a inizio agosto era stato fornito il modulo di domanda da presentare al Comune di residenza, l’Istituto di previdenza sociale ha precisato il 30 agosto anche le modalità d’invio delle domande da parte dei Comuni.

Istruzioni operative e modulo: le indicazioni dell’INPS

 
Attualità: Fisco, allarme truffe online PDF Stampa E-mail
Attualità

Ancora un tentativo di truffa ai danni dei contribuenti caratterizzato da fasulle richieste di pagamento, inoltrate in nome dell’Agenzia delle Entrate.

A lanciare l’allarme è proprio l’Amministrazione fiscale su segnalazione di alcuni cittadini residenti nella Regione Lazio: sono stati numerosi, infatti, i destinatari di false lettere con richieste di chiarimento dovute a presunte verifiche fiscali relative alle dichiarazioni dei redditi.

 
Attualità: Riforma Pensioni, si torna al lavoro. Temi caldi, scadenze, nuovi destinatari PDF Stampa E-mail
Pubblica Amministrazione

Settembre è un mese caldo per il Governo che torna al lavoro su alcuni temi caldi.

Entro questo  mese, infatti, dovrebbero essere rese note le sorti del progetto dell’Esecutivo sulla prossima riforma pensioni (da inserire nella legge di Stabilità 2017), sulla flessibilità in uscita e sulle altre tematiche riguardanti la salvaguardia degli esodati, i lavori precoci, la proroga dell’opzione donna.

Riforma Pensioni: il calendario e i punti da discutere

 
Attualità: Trasparenza e accesso agli atti, fino a dove arriva la libertà di informazione? PDF Stampa E-mail
Attualità

Il Consiglio di Stato si trova ad affrontare la «complessa» (per sua stessa affermazione) questione della libertà di informazione nel nostro ordinamento giuridico nella sentenza n. 3631 del 12 agosto 2016.

Si tratta del ricorso in appello proposto dal giornalista di Wired Guido Romeo avverso la sentenza del TAR Lazio – Roma, sez. II, n. 13250 del 2015, relativa al diniego di accesso agli atti su contratti finanziari in derivati tra lo Stato e alcuni istituti di credito.

Al riguardo, per comprendere pienamente il portato della sentenza, occorre fare un passo indietro.

La vicenda

 
Attualità: il cinema costa 2 euro una volta al mese PDF Stampa E-mail
Attualità

Il secondo mercoledì del mese, dal 14 settembre 2016, andare al cinema costerà 2 euro. Il Mibact lanci l'iniziativa Cinema2Day, insieme ad ANEM e ANICA, coinvolgendo numerose sale della penisola e incentivando i cittadini ad andare al cinema.

«Cinema2day è un'iniziativa per riavvicinare le persone alla magia della sala».

Lo ha affermato il Ministro  Dario Franceschini, presentando la promozione che sarà in vigore il 14 settembre, 12 ottobre, 9 novembre, 14 dicembre 2016, 11 gennaio e 8 febbraio 2017.

Sarà possibile acquistare al costo di due euro tutti i film in programmazione nelle sale aderenti, fatta eccezione per le visioni 3D che comunque potranno contare su una tariffa agevolata.

Di seguito è possibile consultare l'elenco delle sale che hanno aderito all'iniziativa a Roma:

 
Pubblica Amministrazione: Processo amministrativo digitale, cosa cambia dal 2017 PDF Stampa E-mail
Pubblica Amministrazione

Al via il nuovo processo amministrativo digitale che partirà il 1° gennaio 2017.

La sentenza del Consiglio di Stato

La sentenza del Consiglio di Stato n. 3631 del 12 agosto 2016, che nel merito conferma la sentenza del TAR, ma accoglie il ricorso limitatamente alle spese in giudizio, risulta particolarmente significativa per una serie di aspetti e per le precisazioni in punto di motivazione, che mettono in luce profili giuridici di grande interesse.

Sulle spese in giudizio, unico punto su cui viene accolto il ricorso, il Consiglio di Stato significativamente “bacchetta” il TAR per due ordini di motivi.

Il primo è riconducibile all’inerzia del Ministero intimato a provocare la lite, su un’iniziativa d’accesso non pretestuosa e che lo stesso TAR ha definito «…ispirata all’apprezzabile fine di svolgere attività di informazione a vantaggio della pubblica opinione…».

 
Parlamento: lotta contro la corruzione nel settore privato PDF Stampa E-mail
Varie

E’ stata pubblicata, sulla Gazzetta Ufficiale n. 204 del 1° settembre 2016, la Legge n. 170 del 12 agosto 2016 con la quale il Parlamento delega il Governo al recepimento delle direttive europee e l’attuazione di altri atti dell’Unione europea (Legge di delegazione europea 2015).

Per quanto attiene la materia del lavoro, l’articolo 19 prevede la delega al Governo sulla lotta contro la corruzione nel settore privato.

Questi i principi a cui dovrà attenersi il Consiglio dei ministri nella predisposizione, entro il 16 dicembre 2016, del relativo decreto legislativo:

 
Pubblica Amministrazione: tra sprechi e inefficienze PDF Stampa E-mail
Pubblica Amministrazione

Quanto è efficiente la Pubblica Amministrazione italiana? Esistono evidenti asimmetrie nella distribuzione del pubblico impiego nella penisola?

A queste e altre domande ha risposto un nuovo report realizzato da Bankitalia, opera degli economisti Francesco D'Amuri e Cristina Giorgiantonio, volto proprio a valutare la PA sulla base di alcuni precisi parametri: personale, numero di ore lavorate e produttività relativa ai servizi anagrafici comunali, calcolata tenendo conto delle carte d'identità rilasciate, del numero di eventi inerenti il registro di stato civile e di variazioni anagrafiche.

 
Pubblica Amministrazione: Pagamenti PDF Stampa E-mail
Pubblica Amministrazione

Adempimento: Le pubbliche amministrazioni, attraverso la piattaforma http://certificazionecrediti.mef.gov.it, comunicheranno ogni 15 del mese i dati relativi ai debiti non estinti, per i quali, nel mese precedente, sia stato superato il termine di decorrenza degli interessi moratori

Soggetti: Responsabile dei servizi finanziari

 
Pubblica Amministrazione: Al via ‘Bilancio Aperto’ l’App della RGS per facilitare l’accesso ai dati a tutti i cittadini PDF Stampa E-mail
Pubblica Amministrazione

Si chiama ‘Bilancio Aperto’ la APP sviluppata dalla Ragioneria Generale dello Stato in collaborazione con Sogei che consente a tutti, comuni cittadini oltre che addetti ai lavori, di consultare il bilancio dello Stato attraverso uno Smartphone o un Tablet.

L’applicazione è disponibile gratuitamente su Google Play Store e su Apple Store ed è anche scaricabile all’indirizzo web ‘http://bilancioaperto.mef.gov.it/landing.html’. Su Appstore l’applicazione ‘Bilancio Aperto’ si trova nella categoria ‘News’ come ‘app per iPhone’ ma è consultabile anche con iPad e iPod touch.

 
Pubblica Amministrazione: Come sono cambiati i consumi delle famiglie in Italia PDF Stampa E-mail
Pubblica Amministrazione

In tempi di inflazione negativa e tassi a zero a muoversi è solo (o quasi) il potere d’aquisto delle famiglie, mentre gli investimenti continuano a viaggiare sulla stessa linea di fine 2015. Il nuovo comunicato Istat congiunto suoi conti trimestrali delle famiglie, delle società e della Pubblica amministrazione ci dice che l’aumento del reddito disponibile nei primi tre mesi dell’anno (+0,8%) non s’è tradotto in maggiori consumi ma in un aumento della propensione al risparmio (+0,8% ora pari all’8,8%).

 
Pubblica Amministrazione: In arrivo il nuovo CAD. Sarà vero procedimento amministrativo informatico? PDF Stampa E-mail
Pubblica Amministrazione

Come è noto, in virtù dell’art. 1 della legge delega 7 agosto 2015 n. 124, il Governo ha approvato in via preliminare lo schema di decreto legislativo recante modifiche e integrazioni al codice dell’amministrazione digitale.

Tale schema di decreto, dopo aver incassato i pareri della Conferenza Unificata, del Consiglio di Stato (del 17 marzo 2016 e del 11 maggio 2016) e del Garante per la protezione dei dati personali, è stato trasmesso alle Camere lo scorso 7 giugno per i pareri delle Commissioni parlamentari competenti (è possibile seguire i lavori qui).

 
Pubblica Amministrazione: Partecipate, ultima chance per superare il socialismo municipale PDF Stampa E-mail
Pubblica Amministrazione

Come tutti gli slogan, anche quello che punta a passare “da ottomila a mille” società pubbliche va letto come indirizzo politico e non va preso alla lettera, anche perché oggi le partecipate sono circa 10mila e 1.200 di queste sono attive in servizi pubblici essenziali, possono essere aggregate o privatizzate ma non certo cancellate. Questi due numeri, in ogni caso, indicano che i margini per fare pulizia sono molto ampi, e che esiste una rete fittissima di società strumentali o di aziende attive in settori di mercato (dal commercio alle assicurazioni) da cui è bene che la mano pubblica si ritiri al più presto.

 
Pubblica Amministrazione: Riforma Madia, Statali, da febbraio addio a posto fisso e scatti di anzianità PDF Stampa E-mail
Pubblica Amministrazione

I dipendenti pubblici diranno addio al posto fisso e all’aumento automatico dello stipendio con gli scatti di anzianità?

E’ quanto prevede la bozza del nuovo testo unico sul pubblico impiego che pare eliminare i due grandi pilastri per i dipendenti statali.

Come riportato dal Corriere della Sera, la cancellazione del posto fisso è prevista a pagina 72 del decreto dei tecnici dell’Esecutivo. Si tratta della norma attuativa più attesa tra quelle collegate alla riforma Madia della pubblica amministrazione, già approvata un anno fa.

 
Pubblica Amministrazione: Regioni cruciali nella gestione degli esuberi PDF Stampa E-mail
Pubblica Amministrazione

La gestione del personale che si rivelerà “di troppo” alla luce dell’obbligo di sfoltire la rete delle partecipate pubbliche è lo snodo più delicato della riforma, e ha già una data obiettivo: il 30 giugno del 2018. Dopo quella scadenza, le società potranno ricominciare ad assumere secondo le procedure ordinarie, senza più l’obbligo di dover pescare dagli elenchi degli esuberi tranne che per quel che riguarda profili professionali specifici e assenti fra le “eccedenze”.

La data, insieme alle modifiche profonde a cui è andato incontro nel corso dell’esame parlamentare l’articolo che il decreto dedica al problema degli esuberi, conferma che la questione è complessa e non si risolve con un colpo di bacchetta magica a effetto.

 
Pubblica Amministrazione: Canone Rai, addebiti in bolletta e dubbi risolti PDF Stampa E-mail
Pubblica Amministrazione

Con le bollette dell'energia elettrica di luglio, che moltissimi contribuenti hanno già ricevuto proprio in questi giorni, viene addebitata la prima rata del Canone Rai 2016 secondo la nuova normativa entrata in vigore proprio dall'anno un corso.

Bollette maggiorate, quindi, di 70 euro come acconto della tassa che ammonta a 100 euro complessivi (le successive rate prevedono addebiti di 10 euro): per molti utenti, tuttavia, l'addebito rappresenta una amara sorpresa ed è proprio l'Agenzia delle Entrate, attraverso la nuova pagina Facebook, a chiarire alcuni dubbi e illustrare la procedura per ottenere risposte certe via email:

 
Governo: Pubblica Amministrazione – novità in materia di licenziamento disciplinare PDF Stampa E-mail
Governo

Il Governo ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 149 del 28 giugno 2016, il decreto  legislativo n. 116 del 20 giugno 2016, recante modifiche all’articolo 55-quater del D.L.vo 30 marzo 2001, n. 165, in materia di licenziamento disciplinare nelle Pubbliche Amministrazioni.

In particolare, costituisce falsa attestazione della presenza in servizio qualunque modalità fraudolenta posta in essere, anche  avvalendosi di terzi, per far risultare il dipendente in servizio o trarre in inganno l’amministrazione presso la quale il dipendente presta attività lavorativa circa il rispetto dell’orario di lavoro dello stesso.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 51
Joomla SEO powered by JoomSEF

Seguici su Facebook

Centro clinico di psicoterapia Arianna-min

Area Riservata Soci

Entra nell'area riservata ai Soci e consulta il materiale pubblicato




dal 16 gennaio 2006

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie Per saperne di più sui cookies leggi la nostra cookies policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information