Le news in dettaglio
Agenzia Entrate: false e-mail ai danni dei contribuenti PDF Stampa E-mail
Attualità

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato, in data 3 giugno 2016, un comunicato stampa con il quale pone all’attenzione dei contribuenti false e-mail con mittente l’Agenzia delle Entrate ed oggetto: “Comunicazioni in merito a indebitamento”.

L’Agenzia delle Entrate è totalmente estranea a tale comunicazione e raccomanda di non dare seguito al contenuto dell’e-mail, né, tantomeno, a scaricare gli allegati che potrebbero essere potenzialmente dannosi ai computers.

Fonte: dottrinalavoro.it

 
Riforma Pensioni: sì a Pensione Anticipata. Soluzione condivisa tra APE e Fondo di solidarietà? PDF Stampa E-mail
Attualità

In tema di Riforma Pensioni, tra le ipotesi attualmente al vaglio dei tecnici di Palazzo Chigi e in vista del secondo vertice tra Governo e Sindacati fissato per il prossimo 14 giugno (Leggi anche: Pensione anticipata, flessibilità in uscita, esodati. Tutte le novità in arrivo), sembra che l’unico modo per poter introdurre nel vigente sistema pensionistico una maggiore flessibilità in uscita sia quello di trovare una soluzione che stia nel mezzo tra la proposta di Cesare Damiano, il nuovo meccanismo di anticipo pensionistico (Ape) e il fondo di solidarietà.

Riforma Pensioni 2016-2017: una soluzione condivisa?

 
ISTAT: le prospettive per l’economia italiana PDF Stampa E-mail
Varie

L’ISTAT ha pubblicato le previsioni per il 2016 per l’economia italiana stimando un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari all’1,1% in termini reali, un tasso di crescita superiore a quello registrato nel 2015 (+0,8%, Prospetto 1). La domanda interna al netto delle scorte contribuirebbe positivamente alla crescita del Pil< per 1,3 punti percentuali, mentre la domanda estera netta e la variazione delle scorte fornirebbero un contributo negativo pari a un decimo di punto percentuale ciascuna. La spesa delle famiglie in termini reali è stimata in aumento dell’1,4%, alimentata dall’incremento del reddito disponibile e dal miglioramento delle condizioni del mercato del lavoro.

 
BREAKING NEWS: indagato per turbativa d’asta sul “Mose di Como” il Segretario-Direttore Generale del Comune di Roma nonche’ responsabile dell’anticorruzione PDF Stampa E-mail
Roma Capitale

E' del 2 giugno la notizia delle indagini penali in corso sull’operato della dott.ssa Antonella Petrocelli il Segretario-Direttore Generale, nonché Responsabile dell’Anticorruzione in Campidoglio fortemente voluto a gennaio scorso dal Commissario Straordinario Tronca.

La notizia riportata dai principali quotidiani è relativa alle indagini in corso per lo scandalo del “Mose di Como” dove sarebbe stata avvantaggiata un’impresa negli appalti dei lavori, che sembrerebbero essere stati artificiosamente frazionati, la quale era stata già coinvolta nello scandalo dei lavori del “Mose di Venezia”.

Fermo restando l’innocenza del City Manager di Roma pare decisamente inopportuno che la stessa ricoprendo al momento ben tre incarichi apicali di Alta Amministrazione all’interno della città di Roma, continui a mantenere anche quello di Responsabile dell’Anticorruzione, proprio allo scopo di allontanare ombre dal suo operato passato e presente, visto anche il fatto che altri dirigenti di ruolo del Comune proprio a motivo del fatto di essere oggetto di indagini, ma non condannati, sono stati prontamente trasferiti d’incarico e senza preavviso.

 
Ricorsi avversi i provvedimenti in materia di organizzazione e personale della gestione Commissariale Straordinaria PDF Stampa E-mail
Roma Capitale

In conseguenza dei provvedimenti amministrativi adottati nelle ultime settimane stanno giungendo in Capidoglio al Commissario Straordinario Tronca diverse diffide e ricorsi amministrativi, anche da parte di alcune organizzazioni sindacali, contro le recenti delibere di riorganizzazione amministrativa e le ordinanze con le quali sono stati trasferiti svariati dirigenti capitolini.

 
Conclusi a fine maggio i corsi di formazione in lingua inglese per i soci Quadrinet PDF Stampa E-mail
Concorsi Pubblici

La scorsa settimana si sono conclusi i corsi di formazione in lingua inglese dedicati ai soci e agli amici di Quadrinet, svoltisi presso Bibbliothè.

E’ stato questo il secondo anno di formazione rivolta all’apprendimento della lingua inglese, con particolare riferimento all’apprendimento di strumenti linguistici utili per il lavoro.

 
Pubblica Amministrazione: Comuni, pressing sui bilanci PDF Stampa E-mail
Pubblica Amministrazione

Sale ancora la pressione sulla scadenza per i bilanci preventivi dei Comuni, che arriva oggi mentre sono molte le città, da Milano a Torino, da Genova a Napoli, e le amministrazioni medio-piccole ancora senza bilancio.

L’Anci ha indirizzato al Viminale la richiesta ufficiale di rinviare i termini di un mese, al 31 maggio, dopo che il presidente dell’associazione dei Comuni aveva scritto al ministro dell’Interno, Angelino Alfano, chiedendo di intervenire «affinché le Prefetture adottino la massima cautela e attenzione nell’avvio delle procedure» che in caso di ritardo prolungato portano al commissariamento. I tempi per una proroga, però, sono ovviamente strettissimi, perché ci sarebbe bisogno di una Conferenza Stato-Città oggi e della firma immediata del ministro sul decreto per spostare i termini che nella Stato-Città di febbraio erano stati fissati come «definitivi». Vista la situazione, non è impossibile che si torni a discuterne anche la settimana prossima, ma va detto che un rinvio per decreto di termini già scaduti non è finora mai stato fatto.

 
ForumPA 2016, online il programma completo PDF Stampa E-mail
Attualità

Si avvicina l'appuntamento con il ForumPA 2016, in programma presso il Palazzo dei Congressi dell'Eur a Roma dal 24 al 26 maggio.

Sono più di 150 gli eventi in programma e oltre 40 le sessioni formative all'interno dello spazio Academy: tre i macrotemi previsti, tutti incentrati sul cambiamento e le trasformazioni tecnologiche che caratterizzano la Pubblica Amministrazione.

 
La Corte dei Conti ribadisce i limiti alle spese di personale PDF Stampa E-mail
Varie

Con la delibera n. 16/2016 la sezione autonomie della Corte dei Conti, rispondendo alle richieste presentate da alcune sezioni regionali, sollecitate a loro volta da molte amministrazioni locali, ha ribadito, chiarendo eventuali dubbi e fugando alcune speranze, che l’addio al patto di stabilità e la normativa sull'armonizzazione contabile non cambiano i limiti alla spesa di personale di Regioni ed enti locali.

La pronuncia ribadisce l’importanza strategica della riduzione del rapporto tra costi di personale e uscite correnti negli enti territoriali, enucleando 5 principi di diritto:

 
Cassazione: accesso all’email del dipendente protetta da password PDF Stampa E-mail
Varie

 

Con sentenza n. 13057 del 31 marzo 2016, la Corte di Cassazione ha affermato che la presenza, nella casella di posta elettronica aziendale del lavoratore, di una password personalizzata, rivela la volontà dell’utente di farne uno spazio a sé riservato e, di conseguenza, l’accesso abusivo da parte di soggetti terzi (nel caso specifico di un collega che aveva effettuato ripetuti accessi per visionare e scaricare alcuni documenti) costituisce reato di natura penale (art. 615-ter del codice penale).

Fonte: dottrinalavoro.it

 
Smart City, intesa tra Mise e governi locali PDF Stampa E-mail
Attualità

La promozione delle Smart City rappresenta un obiettivo del Governo, inserito anche nella "'Strategia italiana per la Banda Ultralarga e per la Crescita Digitale 2014-2020": Ministero dello Sviluppo e Conferenza delle Regioni e Province autonome hanno siglato un accordo per avviare iniziative condivise a livello locale e nazionale.

In linea con quanto rilevato dalla task force attivata presso il Mise per coordinare le misure di politica industriale per le Smart City, saranno attivati progetti diretti inizialmente alle Città Metropolitane (il Ministero, in accordo con Anci e Agid, finanzierà progetti all'interno di quartieri pilota).

 
ISTAT: l’andamento dell’occupazione in Italia a marzo 2016 PDF Stampa E-mail
Varie

L’Istat ha pubblicato la nota mensile, il 1° aprile 2016, sull’andamento dell’occupazione in Italia.

Dopo il calo di febbraio 2016 (-0,4%, pari a -87 mila), a marzo la stima degli occupati sale dello 0,4% (+90 mila persone occupate), tornando ai livelli di gennaio. L’aumento riguarda sia i dipendenti (+42 mila i permanenti e +34 mila quelli a termine) sia gli indipendenti (+14 mila). La crescita degli occupati coinvolge uomini e donne e si distribuisce tra tutte le classi d’età ad eccezione dei 25-34enni. Il tasso di occupazione, pari al 56,7%, aumenta di 0,2 punti percentuali rispetto al mese precedente.

 
Pubblica Amministrazione: Servizi online Equitalia, accesso con SPID PDF Stampa E-mail
Pubblica Amministrazione

Dal 28 aprile è possibile accedere ai servizi online di Equitalia anche attraverso la propria identità digitale, il codice SPID a disposizione di tutti i cittadini e utilizzabile anche per la dichiarazione dei redditi precompilata.

Come informa Equitalia, infatti, con lo SPID è possibile consultare la propria posizione debitoria e pagare cartelle e avvisi, come anche richiedere la rateizzazione o la sospensione di una cartella.

 
Attualità: Permessi Legge 104, quando c’è abuso? I casi in cui scatta il licenziamento PDF Stampa E-mail
Attualità

Abusare dei permessi della legge 104 costituisce una delle ragioni principali di contestazione tra datori di lavoro e dipendenti. Chi, infatti, durante la giornata di permesso retribuito per assistere al familiare disabile svolge mansioni ulteriori commette una “frode”, non soltanto nei riguardi del datore di lavoro (per via della fruizione  di un permesso pagato in maniera non consona agli obiettivi pattuiti dalla legge), ma anche nei confronti del sistema previdenziale nazionale (in quanto, essendogli l’indennità erogata dall’INPS, viene a scaricare il costo del proprio abuso sulla collettività).

 
Cassazione: assenze ingiustificate dopo il demansionamento e licenziamento PDF Stampa E-mail
Varie

Con sentenza n. 6260/2016la Corte di Cassazione ha affermato il principio secondo il quale le assenze ingiustificate non sono da ritenersi meno gravi nella ipotesi in cui l’imprenditore abbia demansionato il dipendente, ridotto ad una completa inattività. Anche in caso di inattività il dovere primario del lavoratore consiste nel rendere la propria prestazione lavorativa. Di qui la legittimità del licenziamento adottato dal datore di lavoro.

 
INPS: cir. 71/16 – unificazione delle credenziali di accesso di Amministrazioni ed Enti Pubblici PDF Stampa E-mail
Inps

Con la circolare n. 71 del 29 aprile 2016 l’Inps, al fine di rendere omogenee le procedure operative di richiesta delle abilitazioni ed il sistema di accesso da parte degli operatori degli enti pubblici alle procedure Inps della Gestione dipendenti pubblici (GDP) rispetto a quelle già in uso per le altre procedure Inps, comunica che, a partire dal giorno 9 maggio p.v., l’accesso ai Servizi Gestione dipendenti pubblici, Servizi per le Aziende, Amministrazioni ed Enti iscritti ad una delle gestioni dipendenti pubblici, avverrà, da parte degli operatori abilitati,  esclusivamente con il proprio PIN INPS personale.

 
Attualità: Multa per sosta su strisce blu, quando è nulla? PDF Stampa E-mail
Attualità

Per essere valide, e non poter essere annullate, le multe per sosta sulle strisce blu senza pagare le tariffe previste devono obbligatoriamente rispettare alcune condizioni: nelle vicinanze devono esserci aree di sosta gratuite oppure la zona deve essere stata annoverata dal Comune come area storica o di pregio ambientale.

Lo conferma la Corte di Cassazione, con la sentenza n. 8282/16, offrendo agli automobilisti alcuni strumenti per poter contestare le multe ed evitare il pagamento ovviamente previa verifica di questi due presupposti. In ogni caso, tuttavia, spetta all'automobilista dimostrare  attraverso foto che nelle vicinanza delle strisce blu non vi è la possibilità di parcheggiare nelle strisce bianche.

 
Cassazione: reato penale la falsificazione di F24 PDF Stampa E-mail
Varie

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 18488 del 21 marzo 2016, in merito alla falsificazione di F24, ha affermato che “Considerato che il modello F24 costituisce attestazione del pagamento, avvenuto alla presenza del dipendente della banca delegata, e del conseguente adempimento dell’obbligazione tributaria, con efficacia pienamente liberatoria, la falsità realizzata su tale documento integra il contestato reato di cui all’art. 476 c.p. Posto che la copia riservata all’ufficio tributario e quella rilasciata al contribuente costituiscono due parti sostanzialmente identiche del modello, e che il documento destinato al contribuente ha di per sé funzione di quietanza del pagamento con efficacia liberatoria, non vi è alcuna ragione per differenziare la qualificazione giuridica dei due atti, laddove entrambi documentano, con pari efficacia nei confronti dei terzi, il compimento di un’attività svolta in presenza del funzionario che vi appone le attestazioni, ossia l’avvenuto pagamento dell’imposta“.

 
Cassazione: licenziamento disciplinare per aver timbrato il badge altrui PDF Stampa E-mail
Varie

Con sentenza n. 5777 del 23 marzo 2016, la Corte di Cassazione ha affermato la legittimità del licenziamento per giusta causa, comminato dal datore di lavoro, nel caso in cui scopra un lavoratore intento a timbrare il cartellino (badge) di un collega assente.

I giudici della Suprema Corte hanno stabilito come tale comportamento illecito si possa configurare quale frode ai danni del datore di lavoro.

Fonte: dottrinalavoro.it 

 
Pubblica Amministrazione: Statali, ok dei sindacati al taglio dei comparti, ora tocca al rinnovo dei contratti PDF Stampa E-mail
Pubblica Amministrazione

Un mese di tempo per le alleanze, e verifica delle prerogative sindacali fra due anni. Sulla base di questa soluzione ponte è arrivato nella notte l'accordo fra i sindacati e l'Aran, l'agenzia che rappresenta la pubblica amministrazione come datore di lavoro, che dà il via libera alla riduzione a quattro (più Palazzo Chigi) degli undici comparti in cui è divisa oggi la Pa italiana: un passo, quello compiuto questa notte dopo mesi di tira e molla, che apre una nuova grande partita politica, perché pone le condizioni per il rinnovo dei contratti a tre milioni di dipendenti pubblici sbloccati ormai da otto mesi dalla sentenza 178/2015 della Corte costituzionale. L'intenzione della ministra della Pubblica amministrazione Marianna Madia, ora, è di chiamare i sindacati per un tavolo di confronto, per ascoltare le loro richieste sia sul piano dei contratti sia su quello del nuovo testo unico del pubblico impiego, pilastro della seconda parte dell'attuazione della riforma della Pa attesa entro l'estate.

Nessuna «defezione»

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 51
Joomla SEO powered by JoomSEF

Seguici su Facebook

Centro clinico di psicoterapia Arianna-min

Area Riservata Soci

Entra nell'area riservata ai Soci e consulta il materiale pubblicato




dal 16 gennaio 2006

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie Per saperne di più sui cookies leggi la nostra cookies policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information